Archivi per la categoria ‘Befana Benefica’

49^ Befana Motociclistica 2016

Ringraziando tutti i soci che hanno collaborato allo svolgimento della manifestazione e le migliaia di motociclisti partecipanti, alleghiamo alcuni riscontri fotografici dell’evento, un grosso grazie  a tutti.

Il Consiglio p.s.  Presso la sede sono ancora  disponibili medaglie in ricordo delle manifestazioni 2015 e 2016. A OFFERTA LIBERA.

48^ Befana Benefica Motociclistica 2015

Cari Amici Motociclisti e non, anche quest’anno in occasione della 48^ edizione della Befana Benefica Motociclistica “un sorriso per un giorno”, avete confermato la volontà di “esserci”  al nostro fianco con il nostri “motori” ( come le chiamano gli Emiliani) colorando per la prima volta il Corso Sempione, rispetto alla scorsa edizione,  pur cambiano la località,  Mi avete ascoltato, in effetti la permanenza sul corso è stata meno rumorosa e per questo Vi ringrazio tutti ;
Dopo aver preparato a tavolino il tutto , alle 7.00 del mattino ci siamo ritrovati a posizionare per la prima volta le strutture in questa località valutando le condizioni migliori per agevolare la Vostra partecipazione e quella della cittadinanza che ci appoggia, grazie anche ad alcuni Soci, agli amici, alla Polizia Locale ed ai Volontari della  Protezione Civile del Comune di Milano, che collaborando in tutte le attività per l’esito positivo della manifestazione, ricordiamo “BENEFICA”;
la Nostra Befana, da qualche anno installata sul sidecar dell’amico Andrea, è partita ufficialmente dalla tradizionale località, cioè nelle adiacenze dell’abitazione dell’amico Nino Rovati  in via Marghera, da questa postazione, scortata dai Motocliclisti della Polizia Locale di Milano (I nostri  Falchi) unitamente ad una rappresentanza dei soci del Nostro Motoclub, hanno raggiunto il corso Sempione;
Dalla postazione al centro della carreggiata in corrispondenza con la via Canova, tutti i partecipanti  hanno ricevuto la Benedizione di padre Fausto  in rappresentanza della parrocchia di via Canova, ed a sorpresa dal Sindaco Giuliano Pisapia il quale, a bordo della su BMW accompagnato dalla Sua consorte,  ha portato il saluto di tutta la pubblica Amministrazione di Milano;
Alle 9,30 circa,  il corteo ha raggiunto la sede del Piccolo Cottolengo Don Orione, quì siamo stati ricevuti da tutto il personale e da numerosi ospiti con i quali si è diviso un attimo di solidarietà  gustando  un ottimo aperitivo accompagnato anche da vin brulè, , quindi abbiamo raggiunto l’Istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone, anche in questo caso ad attenderci vi erano numerosi ospiti accompagnati dalle assistenti, un attimo servizio della Protezione Civile di Cesano Boscone, di Corsico, di Assago ed altri nuclei, ha permesso di regolare il percorso del corteo all’interno dell’Istituto indirizzando i partecipanti (quasi tutti hanno aderito a queste indicazioni) a dei parcheggi moto predisposti dalla Direzione;
Qui si è conclusa la manifestazione e pertanto come Presidente del MotoclubTicinese,  ed a nome del Consiglio, intendo ringraziare, in primo tutti i partecipanti che con la Loro consueta generosità Ci permettono di collaborare con i Centri per alcune piccole necessità che questi Centri (e non solo questi due, ll Motoclub collabora con altre istituzioni, visitate il Nostro Sito) e le seguenti persone che si prestano sempre per il corretto svolgimento dell’evento:
La polizia Locale di Milano, il personale del Comune per l’installazione delle strutture, per il primo anno i Volontari della Protezione Civile del Comune di Milano ( la Coordinatrice Giò ed il responsabile Mauro), le Forze dell’Ordine, la Protezione Civile dei Comuni limitrofi, il personale del Piccolo Cottolengo Don Orione, Alessia e Padre Giuseppe dell’Istituto Sacra Famiglia ed i Loro collaboratori ed i Soci del Motoclub e le Loro consorti ( che ci sopportano durante le problematiche dell’organizzazione dell’incontro)in primis mia moglie Ricky, Ezio e Tiziana, Geppe e Ornella, Claudio e Enrica. Riccardo e Angela, Amerigo, Mario, Bruno, Matteo, Vito e tutti gli altri Nostri efficienti collaboratori.

Vi aspettiamo ancora  NUMEROSI alla 49^ edizione il 6 Gennaio 2016


Il Presidente del Motoclubticinese “Raoul Mondini”           Livio LEPORI

altre foto su  www.motoinlombardia.it

47^ Befana Benefica 2014

Cari Amici Motociclisti e non, anche quest’anno in occasione della 47^ edizione della Befana Benefica Motociclistica “un sorriso per un giorno, Siete stati FANTASTICI, con le nostre moto avete colorato Milano rendendola VIVA (un po’ meno rumore sarebbe gradito, mà pero’ non sarebbe la stessa cosa);

il tutto inizia alle 7.00 del mattino dove i soci del motoclub, con la collaborazione di amici e della Polizia Locale (per me  con le varie autorizzazioni etc  e per qualche altro socio per le calze e le medaglie è iniziata molti mesi prima) sono stati installati i gazebo per la distribuzione di quanto sopra ed installate le transenne per contenere la Vostra numerosa presenza;

la Nostra Befana, da qualche anno installata sul sidecar dell’amico Andrea, è partita ufficialmente dal negozio Cinqueanelli di via Novara 151, che l’amico Luigi ha messo a disposizione come ritrovo iniziale, da questa postazione, scortata dai Motocliclisti della Polizia Locale di Milano (I nostri  Falchi) unitamente ad una rappresentanza dei soci del Nostro Motoclub, hanno raggiunto la piazza Castello;

Nella postazione davanti alla fontana ed al Castello Sforzesco la Befana, insieme a tutti i partecipanti, ha ricevuto la Benedizione di Monsignor RONCHI, in rappresentanza della Nostra Curia (che da anni ci segue con qualsiasi tempo) e dal Vice Sindaco Ada Lucia De Cesaris, che ha portato il saluto della pubblica Amministrazione di Milano;

dopo tutto questo, partenza, con davanti la Polizia Locale e tutte le forze dell’ordine in moto, il corteo ha raggiunto la sede del Piccolo Cottolengo Don Orione (non sono bastati 25 minuti per svuotare la piazza Castello dai numerosissimi partecipanti), qu’ siamo stati ricevuti da tutto il personale e da numerosi ospiti con i quali si è diviso un attimo di solidarietà (purtroppo in questa circostanza un solo attimo) e un ottimo aperitivo, dopo questa prima sosta, il corteo si è ricompattato ed percorrendo la via Caterina da Forlì e le via Parri ha raggiunto l’Istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone, anche in questo caso ad attenderci vi erano numerosi ospiti accompagnati dalle assistenti, un attimo servizio della Protezione Civile di Cesano Boscone, di Corsico ed altri nuclei, ha permesso di regolare il percorso del corteo all’interno dell’Istituto indirizzando i partecipanti (quasi tutti hanno aderito a queste indicazioni) a dei parcheggi moto predisposti dalla Direzione;

All’interno dell’Istituto i partecipanti davanti ad un palco installo all’uopo, hanno ricevuto un saluto dal Direttore dello stesso e da alcuni ospiti, una delle quali Ci ha dedicato una poesia che ha emozionato i presenti, terminati i saluti e convenevoli della circostanza, sullo spazio antistante il palco amici, ospiti e partecipanti hanno accennato passi di danza a suon di musica mentre, il “grosso” del gruppo si è dedicato alla degustazione di aperitivi e dolci offerti direttamente dall’Istituto Sacra Famiglia e serviti anche da personale del MotoclubTicinese.

Qui è terminata la manifestazione e pertanto a nome e per conto del Presidente del MotoclubTicinese, Livio Lepori, del Consiglio e di tutti i Soci, ringraziamo tutti i partecipanti che con la Loro consueta generosità Ci permettono di collaborare con i Centri per alcune piccole necessità che questi Centri (e non solo questi due, l Motoclub collabora con altre situazioni, visitate il Nostro Sito).

Vi aspettiamo ancora  NUMEROSI alla 48^ edizione il 6 Gennaio 2015

Per tutto il Motoclubticinese “Raoul Mondini”              Claudio

Aprite anche questo file che parla della Befana

http://www.moto-ontheroad.it/moto/news-moto/la-befana-vien-di-notte/

46^ Befana Benefica Motociclistica 2013

Anche la 46^ edizione della Befana Benefica Motociclistica è stata portata a termine, la nuova posizione della manifestazione che per la prima volta ci ha trovato ad incontrarci in Piazza Castello, personalmente mi ha meravigliato per lottima riuscita grazie alla collaborazione di tutti, gli organizzatori, cioè i Soci Tutti del MotoclubTicinese che hanno svolto il loro compito in maniera eccellente in tutte le circostanze, gli Organi e le associazioni che ci hanno supportato, l’Amministrazione Comunale nella persona dell’Assessora Chiara Bisconti, Monsignor Ronchi sempre partecipe all’evento, il gruppo degli Alpini di Milano e di Bergamo e tutti gli altri che non ho elencatoma soprattutto I MOTOCICLISTI TUTTI , che con la loro presenza e solidarietà hanno portato “UN SORRISO PER UN GIORNO” a tutti.     Purtroppo Non siamo riuscriti ad accontentare tutti i presenti in piazza Castello con la distribuzione delle calze della Befane e della relativa medaglia ricordo, quì di seguito inserisco la foto della medaglia ricordo della 46^ edizione 2013.

Claudio

Di seguito, trascrivo il saluto ed i ringraziamenti del Nostro Presidente Livio:

Buongiorno a Tutti!

Non ci sono parole per esprimere l’emozione nel  vedere così  tanta gente che con così tanta passione ha voluto esserci, un grazie di cuore, anche per la generosità delle offerte.

Ringrazio Monsignor Ronchi che, come sempre, ci dona, con parole semplici,  momenti di riflessione profonda.

Ringrazio con sincera ammirazione l’Assessore Chiara Bisconti che è intervenuta facendo un breve discorso nato dall’emozione del momento e non preparato a priori.

Ringrazio tutte le forze dell’ordine, dai Carabinieri ai Pompieri, nessuno escluso, che ogni anno dimostrano tanto attaccamento a questo evento.

Un ringraziamento particolare rivolgo ai rappresentanti della  Polizia Locale che hanno, con grande professionalità, ottimamente diretto  l’evento in Piazza Castello.

Un saluto caloroso rivolgo agli Alpini Motociclisti che, al nostro fianco, danno un non sò  chè di piacevole.

Ringrazio i ragazzi dell’Asino Meccanico  che, venendo da Bergamo in motocarro con il loro carico di vettovaglie, portano conforto allo stomaco e tanta allegria.

E adesso un’abbraccio fortissimo  ai “ MIEI” che hanno dimostrato ancora una volta tanta, ma tanta, voglia di fare, GRANDISSIMI!

Alla prossima, la 47!

Livio Lepori


( vai alle foto dai soci per visualizzare la Befana Benefica 2013, ulteriori foto sul sito www.moto-on-off.it)

La prima volta: il 6 gennaio 1967

La più bella manifestazione del MOTO CLUB TICINESE

La prima edizione della Befana Benefica Motociclistica si tenne il 6 gennaio 1967 grazie all’iniziativa di un gruppo di soci del Moto Club Ticinese. L’idea era quella di organizzare un motoraduno per sensibilizzare i milanesi ed invitarli a prendersi cura dei loro concittadini, in particolare quelli ospitati nei due istituti:

  • Piccolo Cottolengo Don Orione e
  • Fondazione Sacra Famiglia.

La generosità dei motociclisti che ad ogni befana invadono Piazza Duomo, ha permesso di regalare per 41 anni gioia e serenità a più di 4000 persone, portando ad ognuno di loro un dono in segno di solidarietà e affetto e regalando agli istituti ciò di cui hanno bisogno (carrozzine, elettrodomestici, cosmetici, vestiario etc. secondo indicazione delle strutture).

Il lavoro di preparazione comincia mesi prima ed è così complesso che negli anni si è formato, con il patrocinio della FMI e del Comune di Milano, un vero e proprio Comitato Organizzatore che coinvolge, oltre al Moto Club Ticinese, una ventina di altri Moto Club di Milano e provincia. Anche i soci contribuiscono: pensate che ogni anno confezionano a mano, una ad una, migliaia di calze ricche di dolci, che saranno poi a disposizione in Piazza assieme alle medaglie ricordo e allo striscione da mettere sulla moto.

L’evento è ormai tradizione a Milano: il 6 gennaio attorno alle ore 8, oltre 7000 motociclisti invadono Piazza Duomo e aspettano la Befana, una vecchietta dalle dimensioni esagerate che arriva in moto scortata dai Vigili Urbani. Dal palco, il Presidente del Moto Club Ticinese saluta la folla e cede la parola al parroco per la classica benedizione dei centauri.

Alle 10 la manifestazione si sposta in corteo alla volta dei due istituti, sfilando per le vie della città scortata dalle Forze dell’Ordine (Polizia Stradale, Polizia di Stato, Carabinieri, Polizia Penitenziaria, Vigili Urbani). Al loro arrivo, i motociclisti vengono accolti dal calore e dall’allegria degli ospiti degli istituti, che attendono impazienti di ricevere doni e dolcezze.
Lo spettacolo è commovente e riesce a penetrare anche la corazza del più duro dei bikers.