Archivi per la categoria ‘Motoraduni – Motoincontri’

Mototour Benefico Besana Brianza

Motoraduno di Gravellona L.

Ecco alcune foto dei Nostri Soci che hanno partecipato al Motoraduno di Gravellona L.

Grazie a Tutti Voi

Claudio

Purscelada 2105

Domenica 4 Ottobre, alcuni Soci del Motoclub hanno partecipata all’edizione 2015 (chi dice x la 24^ volta) la tradizione la “Purscelada” dal Peppino, in quel della provincia Cremonese. A seguito delle cattive previsioni metereologiche l’incontro nel piazzale davanti all’ospedale di Crema tutti i partecipanti (tranne uno) di sono presentati a bordo di automobili, 24 persone in auto ed 1 in moto .

L’unico, che non si è fermato davanti alle cattive previsioni, è il nostro Socio Amerigo il quale con la sua Yamaha non si è adattato a queste e si è presentato a bordo del suo 1300 cc.

L’incontro con l’amico Peppino in Fengo e gli altri amici Cremonesi è avvenuto presso il centro sportivo parrocchiale dove ci aspettava un ricco e abbondante aperitivo condito con tantissime chiacchere.

La mattinata è proseguita presso il ristorante “LA PESA” dove ci aspettava a tavola la magnificenza del maiale arrosto e del companatico compreso, secondo scopo della nostra gita domenicale (il primo è l’incontro con gli amici Cremonesi).

Un rinnovato “GRAZIE” all’amico Peppino ed agli altri amici Cremonesi ed un arrivederci al 2016.

Allego le firme dei partecipanti ed il logo dell’incontro.

Scanzorosciate 2015

Sesto incontro in quel di Scanzorosciate, oltre 2oo moto con 250 persone circa partecipanti, grazie all’Asino Meccanico ed al Gruppo Alpini di Scanzorosciate, la manifestazione ha ottenuto un grandissimo riscontro di partecipanti, in 11 abbiamo rappresentato il Motoclubticinese.

Un grosso ringraziamento a Stefano ed a tutto il gruppo degli organizzatori, alla prossima occasione

Claudio

Gita attraverso le Valli Occitane

GITA del  6/7  Settembre 2014 –  Motoclubticinese

Alpi Occitane

Sintesi della gita.

Ora del ritrovo, ore 7.00 in quel di Binasco, ingresso in autostrada direzione Voghera, Alessandria e quindi Cuneo, strada facendo si aggregano altri partecipanti ;

prima sosta di raggruppamento nel comune di Demonte, da quì ripartenza per il colle del Vallonetto (2447 mt) percorrendo la valle Stura, discesa verso Castelmagno dove si trova un bellissimo Santuario (purtroppo non visitato per mancanza di tempo ed al momento chiuso) percorrendo tutta la Valle Grana;

Sosta a Pradleves per il pranzo con, a base principale, il formaggio di Castelmagno e successiva visita a caseificio di produzione di questo eccezionale formaggio, quindi  proseguendo abbiamo visitato i curiosi “Ciciu del Villar” formazioni caratterizzate dal consumo diverso del materiale roccioso da sembrare grossi funghi; riprendendo la strada in direzione dell’alta Val Maira e costeggiando l’omonimo torrente sino alla località Marmora, dove in una splendida ricostruzione di un campo Indiano siamo stati ricevuti dai titolari del campo con i quali abbiamo visitato questa installazione di tende caratteristiche degli Indiani d’America e dove abbiamo gustato un aperitivo, in attesa della cena;

Cena e pernottamento che abbiamo effettuato presso la spettacolare località del Comune di Marmora, ricca di tradizioni paesano dislocate per tutte le stradine di questo paese; Dopo la colazione (abbondante) del mattino successivo, abbiamo ripreso in nostro itinerario verso l’alta Val Maira sino a raggiungere la frazione di Chialvetta dove nell’abitazione di un amico del Nostro Organizzatore (Claudio) abbiamo visitato il Suo museo personale delle tradizioni contadine con tantissimi oggetti del ricordo delle attività artigianali; dopo questa bellissima visita, simo risaliti sempre in alta Val Maira raggiungendo la località di Chiappera quasi al confine con il territorio francese, breve pausa caffè quindi ridiscendendo la valle era in programma il transito per lo stupendo vallone dell’Elva (purtroppo chiuso per l’imminente pericolo di frane), piccola deviazione e da Stroppo abbiamo raggiunto la località di Elva, quì abbiamo visitato il museo dei capelli, attività di composizione parrucche che tramandato da generazioni componeva parrucche di ogni genere destinate in precedenti epoche a Magistrati, soprattutto Inglesi, attori teatrali e quant’altro, nella medesima ubicazione, presso un locale ristorante abbiamo consumato l’ennesimo ottimo pranzo; ultima tappa della gita, la risalita al Colle dei Sampeyre dove pero’ abbiamo trovato una fitta foschia che ci ha impedito di vedere lo spettacolare Monviso, la discesa dal Colle ci ha portato nel Comune di Sampeyre dove, dopo lo scambio dei saluti il gruppo ha proseguito per il rientro verso casa separatamente.

Un “Grandissimo Grazie”  all’amico Claudio Vismara che anche in questa occasione e nonostante alcuni problemi nei riscontri che ha risolto brillantemente, ci ha organizzato l’ennesima stupenda gita visitando località che, almeno per quanto riguarda il sottoscritto, non sapevo neppure che esistessero.

Arrivederci alla prossima

Di seguito alcune foto delle località visionate (tante altre mie foto sono disponibili su computer del Motoclub riservato ai Soci)

Grazie Claudio Destri

Santuario di Castelmagno                                                                                                       Villaggio Indiano